Vai al contenuto

Decameron dei Morti: i Trapassati Redivivi per D&D Classico

4 dicembre 2013

Dopo aver (ri)letto le descrizioni degli afflitti del Decameron dei Morti di Mauro Longo, come potevo resistere alla tentazione di crearne i profili per D&D classico? Eccoli!

Attenzione: il Contagio dei Trapassati Redivivi rischia di causare una vera epidemia zombi nel vostro mondo di gioco. Il mio consiglio, se volete inserirli in una campagna fantasy già in corso, è di rilegarli a un’area isolata; oppure di provarli con uno scenario apposito nel quale non avrete problemi, in caso, a causare la zombificazione dell’intero gruppo (e di tutto un mondo). In ogni caso, la presenza dei Chierici dovrebbe poter arginare l’epidemia con probabilità molto migliori di quelle degli umani del mondo reale del  medioevo…

Per maggiori informazioni vi rimando ovviamente alle descrizioni specifiche su Caponata Meccanica.

I profili che seguono sono utilizzabili con Labyrinth Lord, Marca dell’Est e probabilmente con qualunque altro retroclone. La Classe d’Armatura è indicata con il punteggio classico decrescente e quello ascendente tra parentesi. I punti esperienza sono calcolati con la tabella di Labyrinth Lord, contando come “un’abilità speciale in meno” le abilità penalizzanti.

Trapassati Redivivi

Tutti i Trapassati Redivivi hanno le seguenti regole speciali:

Non Morti: Tutti i trapassati redivivi sono non morti e godono delle abilità e peculiarità di questa categoria di mostri. Possono essere scacciati dai Chierici come non morti con lo stesso numero di Dadi Vita.

Dagli alla Testa!: Per eliminare rapidamente un Trapassato Redivivo è sempre meglio sfondargli la testa! Il colpo alla testa è un normale tiro per colpire che ha però una penalità pari ai Dadi Vita del Trapassato, e per distruggere la testa occorre infliggere un numero di punti ferita pari ai Dadi Vita. Un 20 naturale, inoltre, significa sempre un colpo fortuito alla testa che li uccide sul colpo.

Carne Morta: I Trapassati Redivivi subiscono la metà dei danni dalle armi da taglio e da punta.

Contagio: Chi è ferito da un Trapassato Redivivo deve effettuare una sorta di Tiro Salvezza speciale o essere contagiato. La probabilità di essere contagiato dipende dal numero di punti ferita subiti. Ogni volta che un personaggio viene ferito deve tirare più dei punti ferita subiti meno il suo livello con un d20, o sarà stato contagiato! E ovviamente un 1 naturale è sempre un fallimento! Un personaggio contagiato si trasformerà in un Trapassato. Se le ferite subite lo hanno ucciso, si risveglia come una Larva dopo 1d6 giorni (se nessuno nel frattempo gli sfonda la testa). Se le ferite non lo hanno ucciso ma ha fallito il Tiro Salvezza speciale, il personaggio muore dopo 1d6+1 round e si rianima come Arpia dopo 1d6+1 round! Se le ferite di un personaggio contagiato sono curate magicamente prima che muoia, il contagio è annullato. Attenzione: tutto questo nell’ipotesi che l’Afflizione si trasmetta solo per contagio. Se il master decide che è in atto un’epidemia universale, come nel Decameron dei Morti, chi muore non deve fare alcun tiro: si rianima sempre automaticamente, anche se muore per altre cause.

Larve

Movimento 18/6/18; CA 9 [10]; DV 3; Attacco: artiglio d4 oppure morso d6; PX 65

Lenti e Maldestri: Perdono sempre l’iniziativa. Non possono usare armi, congegni, salire scale, ecc.

Carcasse

Movimento 12/4/12; CA 9 [10]; DV 2; Attacco: artiglio d4 oppure morso d6; PX 29

Lenti e Maldestri: Perdono sempre l’iniziativa. Non possono usare armi, congegni, salire scale, ecc.

Fantocci d’Ossa

Movimento 18/6/18; CA 9 [10]; DV 2; Attacco: artiglio d4 oppure morso d6; PX 29

Lenti e Maldestri: Perdono sempre l’iniziativa. Non possono usare armi, congegni, salire scale, ecc.

Pelle e Ossa: I Fantocci d’Ossa subiscono il doppio dei danni dalle armi contundenti.

Alla Cieca: Spesso privi di occhi o comunque dotati di scarsa capacità visiva, i Fantocci d’ossa subiscono -2 agli attacchi.

Arpie

Movimento 36/12/36; CA 6 [13]; DV 4; Attacco: 2 artigli d4 e un morso d6; PX 135

Richiamo: Le Arpie che percepiscono i viventi si lanciano “l’un l’altra quelle grida orribili che altri Morti di ogni tipo richiamano e fanno accorrere”. Il grido delle Arpie richiama tutti i Trapassati Redivivi entro 50 metri!

Ossessi

Movimento 36/12/36; CA 4 [15]; DV 6; Attacco: 2 artigli d6+2 e un morso d8+2; PX 570

Forza Diabolica: Gli Ossessi aggiungono +2 ai tiri per colpire.

Astuzia Diabolica: Gli Ossessi sono generalmente furbi ed evitano ostacoli, trappole e inganni evidenti.

About these ads
Un Commento leave one →
  1. 5 dicembre 2013 17:49

    L’ha ribloggato su Caponata Meccanicae ha commentato:
    Il primo reblogging di Caponata Meccanica lo dedichiamo a Terre Tormentate! Il blog di Giuseppe Rotondo omaggia infatti il Decameron dei Morti con un articolo sui Trapassati Redivivi. Ecco quindi le statistiche degli Afflitti per giocarli con D&D Classico o retrocloni vari!
    Grazie mille per il graditissimo cammeo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 27 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: