Skip to content

Quinta Edizione: opinioni

22 febbraio 2012

Segnalo su Gioconomicon un articolo (che fa seguito a un dettagliato resoconto dei seminari della D&D Experience) in cui si prova a valutare cosa e come sarà la prossima edizione di d&d.

Chiarisco che non condivido la visione pessimistica dell’articolo! Se così non fosse stato, non credo che avrei perso tempo a parlarne qui. Diciamo che sono cautamente ottimista: le “nuove” idee di design mi sembrano interessanti, e probabilmente le trovo accattivanti proprio per i motivi per cui Hasimir, autore del post su Gioconomicon, le definisce retrograde. Ovviamente siamo nel territorio dei gusti personali! In ogni caso, poi, saranno i dettami della Hasbro (cui appartiene la Wizards of the Coast) a determinare tanta parte del prodotto finale, in base a considerazioni di mercato e di impresa, purtroppo, e non di obiettivi di design, visione del gioco di ruolo oggi, eccetera.

Anche il Signore dei Labirinti (che spero riprenda a postare con frequenza) per il momento trova interessanti e positive le anticipazioni, e segnala tra le innovazioni anche l’inserimento del cosiddetto silver standard, di cui avevo dimenticato di parlare e che, anche se non è affatto una regola (o forse proprio perché non lo è) rivela un’attenzione ad aspetti del gioco che esulano dalle mere meccaniche di risoluzione.

4 commenti leave one →
  1. 22 febbraio 2012 19:09

    L’articolo è scritto da un forgitista, quindi un minimo di “bias” insito c’è sempre. ^^

    Il sistema monetario rivisto è di sicuro una delle cose più sensate (sperando non abbassino troppo i prezzi delle armi altrimenti siamo di nuovo al punto di partenza IMHO).

    Per ora, almeno dal mio punto di vista personale, i miei polliciotti li alzo sia per la rivisitazione delle skills che per i temi/kit di partenza (entrambi parametri di “meccanica” ma meno macchinosi di altri).

  2. 22 febbraio 2012 19:23

    A proposito delle armi, temo che avrai ragione: i prezzi dell’equipaggiamento, specie quello con delle caratteristiche esprimibili all’interno delle regole, tende a essere proporzionale alle loro prestazioni e funzioni in gioco molto più che a essere realistico in base a costi di materiali e produzione.
    Se non ricordo male, comunque, tra le cose dette durante i seminari è stato espresso anche il concetto che l’equipaggiamento iniziale dei personaggi non sarà subito il meglio che si possa avere e che tra le modalità di sviluppo del personaggio ci sarà anche il miglioramento dell’equipaggiamento (non riferito agli oggetti magici, ma a quelli che dovrebbero essere ‘naturalmente’ molto costosi: corazze pesanti, armi di qualità, eccetera).
    In ogni caso, con il silver standard si raggiunge un livello di realismo importante in un gioco in cui i tesori sono un elemento di primo piano: un semplice anello d’oro, come ad esempio una fede), nella realtà e nel medioevo della realtà era un bel tesoro; con il gold standard dovrebbe valere ben poco (l’oro necessario per realizzarlo è minore di quello di una moneta! Di quanto può aumentare il suo valore per via della manifattura?); con il silver standard qualunque oggetto in oro sarà un tesoro eccellente, e anche un semplice anello dovrebbe avere un valore più vicino a quello che intuitivamente i giocatori gli potrebbero attribuire.

  3. 22 febbraio 2012 21:55

    L’importante è che mantengano una giusta proporzione, IMHO: se la spada lunga me la fanno costare 15ma al posto delle vecchie 15mo è come se non avessero fatto nulla.

  4. 22 febbraio 2012 22:12

    Vedremo! E’ possibile che sia proprio una delle cose intendono ottenere, se è vero che vogliono rendere l’equipaggiamento non magico più interessante e accessibile solo in parte alla generazione!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: