Skip to content

I Cari Estinti

10 febbraio 2013

Finora i miei giocatori hanno dovuto rimpiazzare i loro personaggi trapassati con personaggi di primo livello. A dire il vero, hanno sempre avuto l’opzione di “crescere” un seguace facendogli prendere qualche livello, ma non l’hanno mai sfruttata. Ecco perciò una nuova possibilità per cominciare con un nuovo personaggio di livello più alto: onorare i caduti. Questa regola funziona nel contesto di 1mo=1px, sistema che applico per queste ragioni.

Quando un personaggio muore, il resto del gruppo può onorare il compagno caduto. Le monete spese a tale scopo diventano punti esperienza incassati immediatamente dal nuovo personaggio di quel giocatore (ogni altro giocatore riceve inoltre il 10% di quanto ha contribuito). La decenza impone che il defunto sia sepolto con tutti i suoi averi affinché questa regola abbia effetto.

Alcuni esempi di spese possibili:

Processione funebre (può includere carri, musica, prefiche, corone di fiori) 100-5.000 monete

Tomba con lapide in marmo 100-1.000 monete

Mausoleo (può includere statue, affreschi, bassorilievi, trappole) 5.000-500.000 monete

Statua commemorativa cittadina 1.000-20.000 monete

Commissionare ballate o poemi commemorativi 50-1.000 monete

Come si fa a spendere 200.000 monete in un mausoleo? L’imperatore Shah Jahan evidentemente sperava di trovare una nuova moglie di 87° livello…

Nei casi in cui trasportare i poveri resti risulti proibitivo (dal fondo di un dungeon da cui è meglio fuggire, o per miglia e miglia tra i monti), i caduti possono essere onorati con sepolture di fortuna, e onorati semplicemente aggiungendo dei tesori nella fossa. Sicuramente nessuno sarà così stolto da adirare lo spirito del defunto tentando di trafugarne i tesori…

Dungeons & Dragons per te finisce qui! e nessuno ha voluto cacciare un pezzo d’argento per ricordati… oppure no?

Ci tengo a chiarire che quest’idea non è del tutto originale poiché riprende qualcosa che ho letto da qualche parte, probabilmente su qualche blog inglese, ma è passato troppo tempo perché riesca a ricordare dove. Se qualcuno sapesse indicarmi la fonte, ne sarei davvero grato!

Di ispirazione per le nuove leve!

11 commenti leave one →
  1. Anonimo permalink
    11 febbraio 2013 07:34

    La trovo una bellissima idea.
    Nelle mie campagne ho di solito lasciato entrare i nuovi personaggi (che fossero personaggi di nuovi giocatori o rimpiazzi per i caduti) allo stesso punteggio d’esperienza del personaggio con meno punti; questo permetteva di evitare discrepanze troppo grandi tra il gruppo e il nuovo arrivato.
    Il metodo che descrivi richiede senz’altro grandi investimenti e molta generosità da parte dei sopravvissuti, ma è molto pertinente (la commemorazione dei compagni defunti assume un carattere del tutto diverso) e unisce con efficacia un aspetto meccanico ad uno interpretativo. Cercherò di provarlo appena possibile.

    • Anonimo permalink
      11 febbraio 2013 07:38

      E ho dimenticato di firmare il commento di cui sopra…

      Sir Gawain

  2. 11 febbraio 2013 13:18

    Mia moglie mi ha ricordato che in “The Gamers” esistevano i “punti pietà”!

  3. 11 febbraio 2013 13:54

    Non è una cattiva idea sai🙂
    ma anche farli partire secchi dalla metà del livello del personaggio nei sistemi antichi a progressione differenziata significa che arriveranno rapidamente a stare 1 livello dietro i sopravvissuti
    il tutto con costi forfettari (più veloce :))

  4. 11 febbraio 2013 14:11

    Ho dimenticato un dettaglio importantissimo: i miei giocatori ricevono 1 punto esperienza per moneta d’oro ritrovata e spesa “inutilmente”! Che si dedichino ai bagordi o alla ricerca arcana, che si addestrino o facciano beneficenza o offerte agli dei, l’importante è che spendano le monete e i tesori recuperati e che non acquistino nulla che gli conferisca un vantaggio concreto (e ovviamente per ciascuna di queste attività ho delle tabelle con le possibili conseguenze).

    Quindi per i giocatori spendere oro per commemorare i compagni caduti vuol dire rinunciare a ricevere una parte di punti esperienza per aiutare il personaggio nuovo arrivato. Al di là dei risvolti narrativi, quindi, è una scelta da ponderare come gruppo: per personaggi di livello quattro-sei, “regalare” uno o due livelli al nuovo pg è un investimento sicuramente abbordabile e che, anche se indirettamente, li avvantaggia.

  5. 12 febbraio 2013 15:02

    Idea geniale… Bravo!

    • 12 febbraio 2013 18:09

      Grazie, ma ripeto: l’idea non è mia! Sicuramente l’ho letta su qualche blog inglese, ma troppo tempo fa, e non ricordo più quale.

      • 12 febbraio 2013 20:30

        Non importa. Ormai è tua😉 E si sposa benissimo con il sistema del cazzeggio in punti XP!

  6. 17 febbraio 2013 17:38

    La userò nella prossima campagna😀 .. prevedo che il mondo si riempirà di statue 😀

Trackbacks

  1. HeroMachine: Lio lo Sveglio | Terre Tormentate
  2. Ho Visto Cose… | Terre Tormentate

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: