Skip to content

Meraviglie Perdute – La Porta del Carnaio

25 febbraio 2013

La serie Meraviglie Perdute presenta nuovi oggetti magici ispirati dai nomi, autori o peculiarità dei blog che trovate nel blogroll.  Potete leggere i dettagli completi degli oggetti selezionando con il mouse il testo “invisbile”, oppure potete aspettare di metterci le mani sopra giocando (i miei giocatori sono invitati quindi a non rovinarsi la sorpresa).

Questo oggetto è ispirato al logo del blog Bunker Club 55.

La Porta del Carnaio è uno scudo di ferro nero dalla cui superficie emerge un ammasso caotico di ossa sbiancate e frantumate, conficcate nello scudo stesso. La Porta del Carnaio è un oggetto Caotico.

Lo Scudo. E’ un semplice scudo in ferro nero, ovvero conferisce +1 alla classe d’armatura.

La Porta. Ogni volta che il portatore dello scudo ferisce un nemico che può sanguinare, lo scudo risucchia il sangue dalle ferite inflitte e guarisce di 1 pf il portatore. I nemici fatti di carne e/o ossa (anche se nonmorti!) uccisi dal portatore dello scudo vengono immediatamente risucchiati dalla superficie esterna dello scudo: le ossa già presenti si smuovono con un orrido rumore di fratture per fare spazio ai nuovi resti, dei quali rimangono solo ossa spezzate e grondanti sangue perché tutto il resto (incluso l’equipaggiamento) viene risucchiato all’interno, con un ben distinguibile rumore di risucchio e un bagliore rosso che filtra attraverso le ossa. Il portatore dello scudo lancia un d20: guarisce immediatamente di un numero di pf pari al tiro; se il tiro è maggiore del suo punteggio di Forza (o un 20 naturale), questa aumenta di 1; se il tiro è maggiore del suo punteggio di Carisma (Spirito nelle mie house rules), questo diminuisce di 1. Se il Carisma scende sotto il 3, il portatore diventa un ghoul: acquisendone gli attacchi naturali (artigli e morso) e la capacità di paralizzare con gli artigli; ogni volta che uccide un avversario, se non ha più con sé lo scudo, dovrà superare un Tiro Salvezza di Volontà per evitare di banchettare sui resti del nemico.

Il Carnaio. I resti risucchiati finiscono direttamente nelle viscere dell’entità caotica nota come Mordiggian, o Morddoth, adorata spesso dai ghoul e da empi culti caotici. Tentativi maldestri di distruggere lo scudo (usare una palla di fuoco o simili) potrebbero semplicemente aprire un varco nella superficie spazzando via la massa di resti che intasa il portale. In questo caso, 1d20 ghoul emergeranno dallo scudo entro 1d6 round. Se il risultato è un 1, invece dei ghoul emergeranno 2d6 ghoul demoniaci! Si tratta di ghoul con 6 dadi vita, un’aura che risucchia 1pf di sangue da ciascuna creatura vivente entro 10 metri e che guarisce di altrettanti punti ferita il ghoul; i loro artigli e il morso infliggono 2d4 danni, oltre a paralizzare come i normali ghoul. Personaggi particolarmente coraggiosi potrebbero avere l’idea di esplorare ciò che c’è oltre… Tra i tunnel di ossa devono trovarsi di certo diversi tesori risucchiati all’interno. Ogni turno (10 minuti) passati dentro il tunnel, il master lancia un d100: se il risultato è 1, il gruppo incontra 2d6 ghoul demoniaci; da 2 a 20, il risultato è il numero di ghoul incontrati; da 90 a 95, il gruppo trova 1d100 monete; da 96 a 98, trova gemme per 3d6x100 monete; con un 99 o 100 trova 1d100 monete, gemme per 3d6x100 monete, e un oggetto magico casuale. 

3 commenti leave one →
  1. 28 febbraio 2013 01:27

    diabolico! mi viene voglia di farti masterizzare un retroclone e fare il nano ladro tombarolo! … e adesso la butto li … se facessimo un tentativo con g+ tutti insieme come fanno i colleghi oltremare ???

    • 28 febbraio 2013 01:33

      Ho fatto un primo esperimento la settimana scorsa con alcuni amici lontani e non è stato esattamente il massimo, sia perché la mia connessione è caduta cinque o sei volte in due ore, sia perché mi ero illuso di non avere bisogno di nessun tool specifico oltre un dice roller (abbiamo usato bones). Domani si riprova, ma non sono molto ottimista! Tu hai avuto esperienze migliori?

      • 28 febbraio 2013 13:28

        l’anno scorso con dei ragazzi americani abbiamo provato ad usare le mappe, modificarle sul momento con i segnalini, ma poi per la differenza di fuso non sono mai riuscito a giocare. non nego che all’inizio sia un po’ lento e macchinoso, soprattutto per il master. dicci come va stasera

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: