Skip to content

Dragonero

29 giugno 2013

Pochi giorni fa è uscito il primo numero della nuova serie a fumetti della Bonelli: Dragonero.

Nuova la serie ma non il personaggio: già protagonista dell’omonimo “romanzo a fumetti” uscito nel 2007.

No, purtroppo Dragonero non affrontava Skeletor.

L’impressione è che si tratti di un fumetto Bonelli al 100%, con i pregi e i difetti tipici della produzione Bonelliana. E’ però il primo ad essere ambientato in un mondo fantasy!

A me sembra un po’ un Tex nella Terra di Mezzo (mi ripeto: con i pregi e i difetti che ci si può aspettare – giudizi più stringenti e articolati potete trovarli nel post e relativi commenti su Hellwinter, che ne ha parlato il giorno stesso dell’uscita). Se almeno per ora l’originalità sembra scarseggiare, è già evidente invece la cura nello sviluppo dell’ambientazione, come si può vedere spulciando le pagine dell’interessante blog ufficiale, con contenuti che ho trovato più interessanti del fumetto in sé.

Il personaggio e il suo mondo escono dalle pagine degli albi non solo attraverso il blog ma anche con l’immancabile pagina facebook e con una app per Ipad: una sorta di atlante dell’Erondàr.

Per finire, in cantiere c’è anche l’uscita di un supplemento di ambientazione per Pathfinder! Sarà disponibile, come potete leggere qui, in formato digitale e in print on demand. Se ne stanno “occupando” (le virgolette sono d’obbligo visto che nel loro sito a tutt’oggi non c’è traccia del progetto) alla Wyrd e l’uscita è prevista per novembre, in tempo per il prossimo Lucca Games.

Parentesi: perché gli editori italiani di giochi di ruolo non investono più tempo ed energie nella comunicazione sul web? Boh!

Rettifica: la Wyrd ha dato l’annuncio su facebook, il 6 febbraio scorso.

Ma qual è la cosa più importante? Che il primo numero, straripante di spiegoni, ci informa che il protagonista, dopo aver sconfitto un drago nell’avventura pubblicata nel 2007, ne ha assorbito alcuni poteri, e questa idea mi piace e deve quindi essere immediatamente  e spudoratamente copiata e inserita in Dungeons & Dragons!

Nuova regola

Il giocatore che infligge il colpo di grazia a un drago potrebbe assorbire una parte della sua natura. Deve quindi lanciare un d20:

1 Brama Infinita. Ricevi il 5% di px in meno dai tesori (non ti basta mai).

2 Incubi di Distruzione. Ogni mattina devi fare un TS o subire un -1 ai TS per la giornata.

3 Crudeltà. Se degli avversari si arrendono, devi fare un TS per non sterminarli.

4 Viltà. Se arrivi a meno del 10% dei pf, smetti di combattere e sarai disposto a qualunque cosa pur di salvare la pelle: arrenderti, offrire ricchezze, segreti, servizi, o fuggire.

5 Mente Rettiliana. Subisci -1 a tutti i tiri di reazione, comunicazione, carisma, percepire intenzioni, ecc.

6-14 nessun effetto.

15 Resistenza Innaturale. Riduci di 1 i danni dello stesso tipo del soffio del drago sconfitto.

16 Spirito Indomito. +1 a tutti i TS.

17 Vigore del Drago. Aumenti di 1 la Forza.

18 Tempra del Drago. Aumenti di 1 i punti ferita.

19 Astuzia del Drago. Aumenti di 1 l’Intelligenza.

20 Lingua Draconica. Apprendi il Draconico o un’altra lingua parlata dal drago sconfitto.

Gli effetti sono cumulabili, tranne Crudeltà e Viltà.

2 commenti leave one →
  1. 29 giugno 2013 13:06

    magari non per tutti i draghi ma mi piace🙂

Trackbacks

  1. +1, +3 Contro i… Cinghiali? | Terre Tormentate

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: